Sventa un attentato. Perde un occhio, mano amputata: poliziotto eroe dovrà pagarsi tutto da solo

Mario Vece, l’agente rimasto gravemente ferito dall’ordigno esploso il primo gennaio a Firenze di fronte alla libreria Il Bargello, legata a CasaPound, è tuttora ricoverato. Dopo aver iniziato nei giorni scorsi il risveglio dai sedativi, ieri mattina ha subìto il terzo.. Per leggere l’intero articolo clicca qui.