Apple lancia Search Ads Basic, una nuova opportunità pubblicitaria per gli sviluppatori

Apple lancia Search Ads Basic, una nuova opportunità pubblicitaria per gli sviluppatori

Apple ha introdotto una novità ulteriore che permette agli sviluppatori di acquisire utenti per le loro app. Si tratta di un prodotto pubblicitario pay-per-install chiamato Search Ads Basic. Questo nuovo Search Ads Basic è destinato agli sviluppatori più piccoli rispetto al servizo di annunci di ricerca già esistente su App Store e che ora viene chiamato Search Ads Advanced. Gli annunci di ricerca sono stati lanciato per […]

Link all’articolo originale: Apple lancia Search Ads Basic, una nuova opportunità pubblicitaria per gli sviluppatori

Apple ha introdotto una novità ulteriore che permette agli sviluppatori di acquisire utenti per le loro app. Si tratta di un prodotto pubblicitario pay-per-install chiamato Search Ads Basic.

Makuz News search-ads-basic-ios-630x354 Apple lancia Search Ads Basic, una nuova opportunità pubblicitaria per gli sviluppatori app app store apple News pubblicità Search Ads Basic Senza categoria  telodogratis notizie makuz loxc facebook blog

Questo nuovo Search Ads Basic è destinato agli sviluppatori più piccoli rispetto al servizo di annunci di ricerca già esistente su App Store e che ora viene chiamato Search Ads Advanced.

Gli annunci di ricerca sono stati lanciato per la prima volta da Apple nel 2016 e permettono agli sviluppatori di investire in pubblicità per indirizzare meglio i potenziali utenti durante le ricerche, ad esempio puntando su contenuti come genere, parole chiave o posizione. Gli annunci di ricerca servono quindi a far trovare l’app agli utenti potenzialmente interessati e che non hanno mai installato quel titolo in precedenza. Dopo aver configurato una campagna, questi annunci vengono visualizzati in cima ai risultati di ricerca su App Store quando gli utenti cercano una parola chiave o termini specifici scelti dallo sviluppatore in fase di configurazione della campagna pubblicitaria. Lo sviluppatore paga quando l’app viene effettivamente trovata dall’utente e la sua scheda viene aperta.

Questo è quello che ora si chiama Search Ads Advanced, e che si differenzia dal nuovo Search Ads Basic.

A differenza della tipologia fino ad ora esistente, con Search Ads Basic gli sviluppatori non pagano quando la scheda dell’app viene aperta su App Store, ma solo per le installazioni effettive. Non un pay-per-search, ma un vero e proprio pay-to-install.

Anche l’impostazione di queste campagne è molto più semplice, dato che lo sviluppatore deve solo inserire l’app da pubblicizzare, il budget desiderato e l’importo che si vuole pagare per singola installazione. Per scegliere il budget, Apple suggerisce di impostare un importo in base ai dati storici dell’app store relativi al tipo di app da promuovere.

Search Ads Basic è quindi pensato per le aziende più piccole che nn hanno ancora i mezzi per poter sfruttare al meglio la funzione Advanced, che se ottimizzata bene può offrire risultati ottimi a lungo termine. Inoltre, il budget massimo per Search Ads Basic è di 5.000$ al mese, meptre per l’Advanced non ci sono limiti.

Dopo oltre un anno dall’attivazione, gli annunci di ricerca hanno un tasso di conversione del 50% e un costo per acquisizione inferiore a 1.50$. Si tratta di cifre molto interessanti, soprattutto se confrontante con altre piattaforme.

Il nuovo prodotto pubblicitario è già disponibile su searchads.apple.com negli Stati Uniti, nel Regno Unito e in Australia, Nuova Zelanda, Messico, Canada e Svizzera.

 

Link all’articolo originale: Apple lancia Search Ads Basic, una nuova opportunità pubblicitaria per gli sviluppatori

Makuz News search-ads-basic-ios-630x354 Apple lancia Search Ads Basic, una nuova opportunità pubblicitaria per gli sviluppatori app app store apple News pubblicità Search Ads Basic Senza categoria  telodogratis notizie makuz loxc facebook blog

Apple lancia Search Ads Basic, una nuova opportunità pubblicitaria per gli sviluppatori

http://feeds.feedburner.com/iphoneitalia

Powered by WPeMatico